Cosa sono le Gelatine Fotografiche e come iniziare ad utilizzarle

Vuoi aggiungere qualcosa di nuovo ai tuoi ritratti fotografici ed iniziare a realizzare delle foto più creative in studio? Sei stanco delle solite foto su sfondo bianco? Allora ti consiglio di provare ad includere le gelatine fotografiche nei tuoi lavori fotografici per ottenere delle immagini nuove e divertenti. Molto spesso quando pensiamo ai ritratti realizzati all’interno di uno studio fotografico ci vengono subito in mente quelle foto a mezzo busto scattate davanti ad uno sfondo bianco oppure grigio chiaro. Sicuramente queste sono delle ottime immagini da usare come foto profilo per Linkedin oppure da inserire nella sezione About Me sul proprio sito web. Purtroppo però queste immagini possono risultare tutte più o meno simili fra loro e prive di personalità.


Guida all’uso del Flash nel Ritratto Fotografico in studio

Libro ritratti creativi flash fotografico

Le gelatine colorate sono un modo divertente per esprimere l’unicità di ciascun individuo, magari includendo il proprio colore preferito oppure il colore del brand all’interno dell’immagine. Inoltre, utilizzando le gelatine per il flash potrai arricchire il tuo portfolio includendo delle immagini creative ed uniche. Le gelatine fotografiche, oltre ad un uso creativo, possono essere utilizzare anche in tutte quelle situazioni in cui è necessario includere diverse fonti di luce, ciascuna con una diversa temperatura di colore, e che potrebbero quindi dare problemi di bilanciamento del bianco.

Che cosa sono le gelatine fotografiche

I flash da studio ed alcune luci LED producono una luce bianca neutra caratterizzata da una temperatura di colore di 5500K, che è identica a quella della luce del sole a mezzogiorno. Questo tipo di luce neutra è perfetta per catturare e per riprodurre i colori in modo accurato. Infatti, viene spesso utilizzata dai fotografi commerciali quando devono fotografare prodotti oppure dai fotografi ritrattisti per ottenere la giusta tonalità della pelle dei soggetti ritratti. Se invece desideri realizzare una foto che non riproduca fedelmente la realtà puoi modificare il colore della luce emessa dal flash o dalla luce continua coprendo la fonte di luce con un filtro colorato.

ritratti in studio con gelatine colorate

Le gelatine fotografiche sono dei semplici fogli colorati di plastica traslucida resistente al calore. In commercio ne esistono di diversi tipi e dimensioni: gel per la correzione del colore, gel colorati per usi creativi e persino dei gel a densità neutra che riducono l’intensità della luce senza alterarne il colore. Quando acquisti una gelatina per uso fotografico ti consiglio di fare attenzione che sia resistente alle alte temperature poiché dovrà essere posizionata vicino ad una fonte di luce che potrebbe surriscaldarsi. Sicuramente non è una bella esperienza quando la plastica si scioglie e si incolla alla lampada del flash fotografico come può succedere con certi prodotti fai da te. Inoltre, quando acquisti le tue prime gelatine fotografiche, a meno che nel kit non siano inclusi due colori per tonalità, ti consiglio di assicurati di acquistarne due confezioni. In questo modo puoi sempre sovrapporre due fogli della stessa tonalità per ottenere un colore più saturo oppure puoi posizionare due flash ai lati del soggetto per creare due strisce di luce dello stesso colore.


Guida alla Posa Fotografica Femminile


A cosa servono le gelatine fotografiche

Le gelatine colorate permettono di ampliare la propria creatività e realizzare immagini caratterizzate da colori vivaci ed accattivanti, tutto questo ad un costo piuttosto ridotto rispetto ad altri accessori fotografici. Quando si usano i gel colorati non è sempre necessario alterare completamente l’atmosfera di un’immagine usando dei colori forti ed accesi, a volte basta solamente introdurre un po’ di colore o magari aggiungere dei colori dai toni tenui per creare qualcosa di più creativo. Diversi colori creano diverse atmosfere nell’immagine, alcuni esempi di colori che si utilizzano più comunemente sono:

  • Il colore rosso dà una sensazione di passione e intensità all’interno della foto
  • Tonalità come l’arancione ed il giallo creano un’atmosfera allegra ed accogliente
  • L’azzurro ed il verde danno una sensazione di calma
foto di nudo con gelatine colorate

Se decidi di utilizzare più di una gelatina fotografica è importate considerare come i colori interagiscono fra loro, ti consiglio di evitare di usare delle tonalità di colore che si scontrano eccessivamente. Se sei all’inizio è meglio consultare prima la ruota dei colori per vedere quali colori si abbinano in modo esteticamente gradevole e che tipo di atmosfera creano nell’immagine. Uno schema luci piuttosto semplice da realizzare prevede un normale flash per illuminare il soggetto ed un secondo flash con una gelatina per colorare lo sfondo senza che il colore distolga l’attenzione dal soggetto. In questo modo potrai mantenere le naturali tonalità della pelle del soggetto e creare un maggiore interesse visivo nell’immagine. Oppure, in alternativa puoi aggiungere un gel fotografico su una luce che illumina i capelli o solamente una parte del soggetto per creare una sottile striscia di luce colorata.


Guida alla Posa Fotografica di Nudo Femminile


Quando utilizzare le gelatine colorate per le luci

Esistono due tipici scenari in cui i fotografi utilizzano le gelatine colorate. Quando devono correggere la temperatura di colore (calda, fredda) di una o più luci in modo che corrisponda a quello della luce principale ed il bilanciamento del bianco risulti quindi corretto. Oppure quando vogliono dare sfogo alla loro creatività e realizzare delle fotografie più artistiche.

fotografia artistica con gelatine colorate

Uso creativo

A volte mi capita di ricevere delle richieste da parte di artisti (cantanti, attori, musicisti) che vogliono fare delle foto in studio. In questi casi cerco sempre di proporre anche delle immagini da realizzare con le gelatine colorate, da fare magari dopo le classiche foto su sfondo bianco. L’illuminazione creativa con i gel fotografici offre la possibilità di creare una storia accattivante all’interno di un’immagine e di dare l’impressione che il soggetto si trovi al centro di un palcoscenico o magari a teatro.

ritratto fotografico artistico con gel colorati

Uso correttivo

Quando devo fotografare in esterna o in location porto sempre con me un set di gelatine per la correzione del colore, in modo da essere preparato nel caso mi servissero per bilanciare la luce ambientale con quella neutra del flash. Ad esempio, se mi capita di fotografare una persona in una stanza piena di luci al tungsteno (con una temperatura di 3200K) usando il flash, devo correggere la luce emessa dal flash che ha una tonalità neutra (5500K). In questo caso, infatti, la stanza dietro al soggetto apparirà di un colore giallognolo mentre il soggetto avrò una tonalità neutro creando così un’immagine “innaturale”. Per risolvere questo problema basta semplicemente coprire il flash con un gel arancione (chiamato CTO) cambiando così la tonalità della luce da neutra a calda. In questo modo saremo sicuri che sia il soggetto che lo sfondo saranno illuminati da luci che hanno la stessa temperatura di colore e potremo impostare il bilanciamento del bianco correttamente.


Guida al Ritratto Fotografico in esterna


Conclusione

Sicuramente le gelatine fotografiche sono un ottimo modo per ampliare la propria creatività e per non rimanere a corto di idee durante un servizio fotografico. Questo tipo di accessorio fotografico può essere utilizzato in diversi modi, ad esempio per colorare lo sfondo e renderlo più vivace oppure per aggiungere un pizzico di colore ad un ritratto artistico. Una volta che inizi ad incorporare i gel colorati nelle tue fotografie, ti renderai conto che sono un ottimo strumento per creare un’atmosfera diversa dal solito e per rendere le tue immagini più artistiche.

Torna in alto