Consigli per realizzare foto ritratti in bianco e nero

Con i moderni programmi di post produzione è diventato semplicissimo convertire qualsiasi fotografia a colori in bianco e nero, tuttavia non c’è nessuna garanzia di ottenere una bella foto in bianco e nero. Purtroppo, molti fotografi dilettanti convertono in bianco e nero quelle immagini venute male per cercare di salvarle oppure per rendere un ritratto fotografico più ‘artistico’. In verità, non tutte le immagini si traducono bene in bianco e nero. Molto spesso il motivo è semplicemente dato dal fatto che sono prive di quelle caratteristiche che rendono una foto in bianco e nero unica. Se vuoi padroneggiare la fotografia di ritratto in bianco e nero devi allenarti a vedere il mondo come se fosse in bianco e nero, privandoti della distrazione del colore noterai le diverse texture, le sfumature della luce e le geometrie del corpo umano.

immagine bianco e nero donna

Che tu sia un fotografo ritrattista oppure semplicemente qualcuno con la passione della fotografia, in questo articolo troverai diversi consigli per iniziare a realizzare bellissime foto in bianco e nero. Vedremo anche quali sono i motivi per scegliere di fare un ritratto in bianco e nero piuttosto che a colori e quali sono gli errori più comuni.


Corso sugli Schemi luce per la Fotografia di Ritratto in studio

corso schemi luce fotografia ritratto

Prova ad usare una fotocamera a rullino per creare delle foto in bianco e nero dall’atmosfera vintage e nostalgica

Ormai il digitale ha quasi totalmente sostituito la fotografia analogica, tuttavia le immagini realizzate con una fotocamera a pellicola conservano sempre il loro fascino senza tempo. Se possiedi una fotocamera analogica, o magari conosci qualcuno che te ne possa prestare una, ti consiglio di usarla per realizzare dei ritratti in bianco e nero. In base al tipo di pellicola e di fotocamera che utilizzerai potresti ottenere dei risultati molto diversi ed avere così delle immagini uniche. Fotografare usando una fotocamera a rullino richiede un procedimento completamente diverso rispetto a quando si usa una fotocamera digitale. Infatti, dovrai fare molta attenzione ad esporre correttamente la foto e a scegliere la composizione migliore per evitare di sprecare preziose istantanee. Sperimentare con la fotografia analogica ti permetterà di creare delle immagini in bianco e nero che contengono una grana ed una tinta caratteristica delle immagini vintage.

foto ritratto bianco e nero fotocamera digitale

Sicuramente la fotografia digitale ha molti vantaggi rispetto a quella analogica. Infatti, quando utilizzi una fotocamera digitale puoi scattare in formato RAW ed in seguito convertire i tuoi ritratti in bianco e nero se preferisci. Inoltre, grazie ai moderni software di post produzione come Photoshop, puoi modificare e manipolare l’immagine in modi che fino a qualche anno fa erano impensabili. Le foto digitali in bianco e nero offrono sicuramente una maggiore libertà creativa e permettono di realizzare dei ritratti più puliti e moderni. Tuttavia, usare una fotocamera a rullino è un ottimo modo per uscire dagli schemi imposti dalla fotografia digitale e per iniziare a pensare prima di premere il pulsante di scatto.


Guida al Ritratto Fotografico in esterna


Inizia a vedere il mondo come se fosse una foto in bianco e nero

Prima di realizzare un ritratto fotografico in bianco e nero chiediti sempre perché stai scattando in bianco e nero invece che a colori. Dovresti essere in grado di fornire una risposta alla domanda: in che modo il bianco e nero rende questo ritratto più efficace rispetto al colore? Il bianco e nero non dovrebbe essere semplicemente un modo per recuperare una foto venuta male o per darle un’apparenza più artistica. Invece, ti consiglio di partire già con l’idea di creare un ritratto in bianco e nero e di conseguenza decidere tutti gli altri elementi, come soggetto, ambientazione ed illuminazione.

foto bianco e nero su sfondo bianco

Questi elementi sono difficili e talvolta impossibili da correggere dopo che l’immagine è stata scattata. Per questo motivo è necessario pianificare in anticipo l’immagine in bianco e nero che desideri ottenere. Decidendo in anticipo se realizzerai un ritratto in bianco e nero oppure a colori, potrai pianificare adeguatamente lo shooting fotografico, magari includendo anche accessori vintage e sfondi pittorici. Se invece non sei sicuro se la foto sarà in bianco e nero oppure a colori, allora la tua immagine probabilmente risulterà piatta e banale una volta convertita in bianco e nero.

foto ritratto artistico in bianco e nero

Molti fotografi si chiedono se sia meglio scattare direttamente in bianco e nero o se scattare a colori ed in seguito convertire in bianco e nero. Se hai impostato la tua fotocamera in modo da avere un file RAW questa decisione non ha molta importanza. Infatti, il file RAW ti permetterà di passare dal monocromatico al colore e viceversa durante la fase di editing al computer. Tuttavia, ti consiglio di impostare la modalità monocromatico sulla tua fotocamera in modo da poter vedere i ritratti che stai realizzando direttamente in bianco e nero. In questo modo, potrai decidere se è necessario apportare alcune modifiche alla luce o al contrasto. Inoltre, la modalità monocromatico è un ottimo allenamento per sviluppare la tua visione in bianco e nero ed iniziare a “vedere” il mondo in bianco e nero eliminando le distrazioni del colore.


Guida alla Posa Fotografica Femminile


Crea la giusta illuminazione ed il giusto contrasto

Quando si realizza una foto di ritratto in bianco e nero bisogna prestare molta attenzione al contrasto ed alla illuminazione. Bisognerà infatti decidere prima se vogliamo creare un’immagine a basso o ad alto contrato. Questa decisione di solito dipende dal soggetto che stiamo fotografando e dal tipo di emozione che vogliamo trasmettere allo spettatore. Se ad esempio vogliamo realizzare un ritratto di donna in bianco e nero useremo una luce a basso contrasto per rendere la pelle più morbida e per creare un’atmosfera serena e delicata. Se invece vogliamo realizzare un ritratto in bianco e nero in cui il soggetto è avvolto da un alone di mistero o magari vogliamo farlo apparire come un personaggio enigmatico e misterioso useremo un alto contrasto. L’uso di un’illuminazione a basso o ad alto contrasto aiuta a creare una specifica atmosfera nei tuoi ritratti in bianco e nero.

foto ritratto di donna in bianco e nero

Creare il giusto contrasto è un passaggio fondamentale per qualsiasi foto in bianco e nero e per ottenere il giusto contrato bisogna utilizzare il giusto tipo di illuminazione. Un’illuminazione ad alto contrasto produce immagini in cui c’è molta differenza fra le zone illuminate e le zone in ombra, mentre un’illuminazione a basso contrasto crea foto in bianco e nero in cui sono presenti diverse sfumature di grigio. Quando scatti in bianco e nero ti consiglio di prestare molta attenzione a mantenere una sufficiente quantità di dettagli sia nelle zone luminose (bianchi) sia nelle zone scure (neri) dell’immagine. Molto spesso i fotografi alle prime armi tendono a dimenticarsi della luce durante la fase di scatto, ottenendo così immagini prive di dettagli nelle zone dei bianchi e dei neri.

ritratto chiaroscuro uomo

Ottenere la giusta illuminazione per una foto in bianco e nero richiede molta pratica e diversi tentativi. Un’illuminazione molto drammatica con ombre nette e definite può funzionare bene per un soggetto ma non altrettanto bene per un altro soggetto. Ad esempio, l’illuminazione Rembrandt è perfetta per creare dei ritratti in bianco e nero di persone che vogliono trasmettere un’idea di serietà e fermezza. Attraverso questa tecnica di illuminazione fotografica si cerca di enfatizzare la contrapposizione fra luce ed ombre in modo da creare drammaticità nell’immagine e dare l’illusione della profondità. Quando scegli un tipo di luce rispetto ad un’altra ricordati sempre che l’obiettivo finale è quello di evidenziare i punti di forza del soggetto e trasmettere allo spettatore il messaggio voluto.


Guida all’uso del Flash nel Ritratto Fotografico in studio

Libro ritratti creativi flash fotografico

Fai attenzione alla posa fotografica

Dopo la luce, il secondo elemento più importante in una foto di ritratto in bianco e nero è la posa del soggetto. Se vuoi diventare un bravo fotografo ritrattista devi conoscere i principi base della posa fotografica e sapere quando usarli e quando invece infrangere le regole. I tuoi soggetti, a meno che non siano delle modelle professioniste, si affideranno a te per quanto riguarda il tipo di pose da assumere. Anche se questo vale sia per i ritratti a colori che per quelli in bianco e nero, ci sono alcune cose da tenere a mente quando si crea un’immagine in bianco e nero.

foto donna bianco e nero

Nelle foto di ritratto in bianco e nero, gli occhi assumono un’importanza maggiore rispetto alle foto a colori. Infatti, essendo gli occhi due sfere completamente bianche e riflettenti in mezzo al viso più scuro tendono a risaltare maggiormente in un ritratto fotografico in bianco e nero. Perciò, ti suggerisco di assicurarti che gli occhi siano ben a fuoco e di utilizzare delle pose in cui lo sguardo del soggetto sia espressivo. Questo non significa dire solamente alla modella di guardare verso l’obiettivo della fotocamera, ma significa anche interagire con lei e creare la giusta sintonia.


Guida alla Posa Fotografica di Nudo Femminile


Le foto in bianco e nero concentrano l’attenzione sull’espressione del soggetto

Essendo le foto in bianco e nero prive di distrazioni, come il colore o la tonalità della luce, offrono la possibilità di concentrarsi maggiormente sulle emozioni trasmesse dal viso del soggetto. Questa può essere un’ottima opportunità per iniziare ad includere delle emozioni forti o magari diverse sfumature della stessa emozione nei tuoi ritratti in bianco e nero. Se riuscirai a catturare l’ampia varietà di emozioni che le persone esprimono quando si trovano di fronte a te, allora sarai in grado di realizzare dei ritratti più coinvolgenti. Per riuscirci dovrai prestare molta attenzione ed essere sempre attento, poiché anche i più piccoli cambiamenti nell’espressione del soggetto possono fare un enorme differenza. Movimenti banali come un sopracciglio alzato, una contrazione della bocca o un irrigidimento dei muscoli facciali possono essere usati per creare immagini di grande impatto.

foto ritratto vintage di donna in bianco e nero

Immortalare in una foto in bianco e nero la parte più intima di una persona, come i suoi pensieri e le sue emozioni, non è semplice. Per iniziare ti suggerisco di far sentire a proprio agio il tuo soggetto, magari spiegandogli quali sono le immagini che vuoi creare e perché stai posizionando le luci o la fotocamera in quel modo. Di solito cerco sempre di iniziare la conversazione parlando del più e del meno in modo da capire cosa appassiona la persona che devo fotografare e quali sono i suoi ideali. Ovviamente non occorre affrontare temi troppo controversi, ricordati che l’obiettivo è quello di aiutare il soggetto a rilassarsi.

ritratto creativo in bianco e nero

Successivamente, mi concentro sulla creazione di immagini che catturino espressioni facciali ed emozioni specifiche. Può essere utile portare con sé una serie di ritratti fotografici da prendere come spunto e da mostrare al soggetto in modo che abbia un’idea più chiara di cosa deve fare. Cerca sempre di continuare la conversazione e mantenere un ritmo costante durante il servizio fotografico, Se te la senti, dopo avere scattato qualche foto, puoi complimentarti in modo sincero con il soggetto, magari facendogli vedere qualche immagine che hai realizzato sullo schermo LCD della tua fotocamera.


Guida alla Posa Fotografica Maschile

Libro pose maschili

Utilizza tutti gli elementi che hai a disposizione per creare una composizione interessante

Quando realizzi un ritratto fotografico in bianco e nero devi prestare molta attenzione anche alla composizione dell’immagine. Se stai scattando un ritratto ambientato in esterna puoi utilizzare gli elementi presenti nella location, come alberi, edifici oppure strade come elementi compositivi. Questo ti permetterà di creare linee e cornici che aiutano lo sguardo dello spettatore a navigare nella foto e a soffermarsi sul soggetto. Se invece devi realizzare un ritratto in studio fotografico utilizzerai uno sfondo a tinta unica, magari bianco o grigio scuro. In quest’ultimo caso, dovrai creare la giusta luce e scegliere il giusto outfit in modo da separare il soggetto dallo sfondo e mettere in risalto la sua figura. Quando realizzo delle foto di nudo in bianco e nero cerco sempre di rendere la pelle della modella più chiara rispetto allo sfondo dietro di lei.

fotografia di nudo bianco e nero

Se non hai a disposizione elementi naturali o artificiali da usare nella composizione dell’immagine, puoi utilizzare la posa fotografica per creare linee, curve e figure geometriche che renderanno i tuoi ritratti unici e sorprendenti. In base alla preparazione fisica e alla elasticità del soggetto puoi chiedergli di eseguire diverse pose fotografiche che ti permetteranno di creare diverse composizioni. Sicuramente le ballerine professioniste, o tutti coloro che praticano uno sport a livello professionistico, saranno in grado di eseguire pose più dinamiche. Tuttavia, anche i soggetti meno allenati, possono creare forme o composizioni piacevoli che aiutano a concentrare l’attenzione dello spettatore sul corpo o sul viso. Soprattutto quando il soggetto deve eseguire una posa molto impegnativa, ti consiglio di fare sempre attenzione alla sua espressione, che deve rimanere rilassata.


Pose di Ginnastica per la Fotografica di Nudo

libro pose danza e yoga nude

Torna in alto